Decreto Dignità

DECRETO DIGNITA’

 Decreto-Legge 12 luglio 2018, n. 87 — Disposizioni urgenti per la dignità dei lavoratori e delle imprese — Abolizione split payment per i professionisti – Disciplina del lavoro a tempo determinato e della somministrazione di lavoro.

 

Con l’approvazione del decreto in oggetto, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 13 luglio 2018, ed entrato in vigore il giorno successivo (art. 15), è stato abolito lo split payment per i liberi professionisti.

Si ricorda che lo split payment prevede un sistema di scissione dei pagamenti per effetto dei quali I’ IVA addebitata sulle fatture emesse nei confronti delle pubbliche amministrazioni non viene corrisposta al prestatore con il tradizionale meccanismo della rivalsa, ma viene versata direttamente dalla pubblica amministrazione committente all’ Erario.

Lo split payment era stato esteso ai professionisti con effetto dal 1 luglio 2017, dal decreto-legge 50 del 2017, contestualmente all’ ampliamento del gruppo di amministrazioni pubbliche su cui trovava applicazione e che aveva riguardato I’ inclusione — dal punto di vista dei soggetti passivi — anche degli Ordini professionali.

L’ abolizione del meccanismo dello split payment per i professionisti è prevista dall’art. 12 del decreto e si applica alle operazioni per le quali è emessa fattura successivamente alla data di entrata in vigore del decreto stesso, e cioè a far data dal 14 luglio 2018, indipendentemente dal periodo in cui è avvenuta e si è conclusa la

css.php