Formazione – Corsi-incontri

 

Corsi e incontri attualmente esposti:

 

DATA DETTAGLI

Luogo/Ente: ORDINE INGEGNERI DI ROVIGO

Descrizione: 

NORME RELATIVE ALL'AGGIORNAMENTO DELLA COMPETENZA PROFESSIONALE DEGLI INGEGNERI

Le linee di indirizzo 1, 2, 3 e 4 sono state sostituite dal testo Unico 2018

Allegati REGOLAMENTO FORMAZIONE CONTINUA ,  TESTO UNICO 2018
24/09/2019

Luogo/Ente: Rovigo/INARCASSA Ordine Ingegneri e Archietti di Rovigo

Descrizione: 

Seminario: Una, nessuna, centomila libere professioni

Luogo: c/o Liceo Scientifico ‘Paleocapa’ Viale De Gasperi n. 19 Rovigo

Data:  Martedì  24 Settembre 2019

Durata:  dalle ore 14.15 alle ore 18.30

Crediti assegnati:  4 

Evento  gratuito

Valido come crediti formativi per etica e deontologia professionale per i nuovi iscritti

Allegati Programma
Links correlati link per l'iscrizione
25/09/2019

Luogo/Ente: Occhiobello c/o Wavin/ Ordine Ingegneri

Descrizione: 

Corso: Bim Revit

Luogo: c/o aWavin Academy, via Boccalara 24, 45030 Occhiobello (RO)

Data:  Mercoledì  25 Settembre 2019

Durata:  dalle ore 09.00 alle ore 13.15

Crediti assegnati:  4 

Evento  gratuito

Allegati Programma
Links correlati link per l'iscrizione
25/09/2019

Luogo/Ente: Padova/FOIV – Confindustria Veneto

Descrizione: 

Seminario “Impresa 4.0 Atto II. Interconnessione e Integrazione”

promosso e realizzato da FOIV- Federazione Ordini Ingegneri Veneto in collaborazione con Confindustria Veneto, per chiedere la Vostra collaborazione ai fini della diffusione tra gli iscritti.

L’iniziativa si terrà il 25 settembre ore 14.00 al Crowne Plaza, via Po 197 Padova.

Sarà l’occasione per approfondire temi quali l’interconnessione, l’integrazione e la nuova norma UNI/TR 11749,  con la dimostrazione pratica, per la prima volta e tramite connessione da remoto, di alcuni requisiti necessari di un bene iperammortizzabile.

Il seminario è rivolto ai professionisti del settore ma anche alle aziende che possono sfruttare gli incentivi del piano “Impresa 4.0” per ottimizzare e migliorare le proprie performance e raggiungere i massimi livelli di qualità.

L’iniziativa gode del patrocinio della Regione del Veneto.

Crediti Formati Professionali: agli ingegneri partecipanti saranno riconosciuti 4 CFP. Ai fini del rilascio è obbligatoria la frequenza del 100% della durata del seminario

 

Allegati Programma
Links correlati Link per l'iscrizione
27/09/2019

Luogo/Ente: Rovigo/Ordine Ingegneri di Rovigo

Descrizione: 

SEMINARIO INTRODUTTIVO AL CORSO PER VALUTATORI IMMOBILIARI

 

in collaborazione con

 

Ordine degli ingegneri di Rovigo, Ordine Architetti Rovigo, Ordine Agronomi Rovigo, Collegio dei Geometri, Collegio dei Periti

DATA EVENTO: 27 Settembre 2019

ORA: 14:30 – 18:00

LUOGO: Ordine degli ingegneri di Rovigo – Via Leopoldo Baruchello n. 6/6 

FINALITA' DEL SEMINARIO: Spesso ci si trova davanti a dei corsi di cui non si conosce l'argomento e non si ravvedono le opportunità che esso potrebbe fornire: il seminario spiega le finalità del corso in programma ad ottobre, a chi è utile e quali sbocchi lavorativi potrebbe aprire, quali sono le norme di riferimento e come si svolge l'esame di certificazione.

 CFP: Per gli ingegneri, sono previsti 3 crediti formativi 

          Per gli iscritti agli altri Ordini e Collegi, sono previsti CFP secondo i propri regolamenti. 

    

Allegati Programma
Links correlati link per l'iscrizione
18/10/2019

Luogo/Ente: Rovigo/Ordine Ingegneri di Rovigo

Descrizione: 

Seminario: SISTEMI INNOVATIVI SRP, SRG E FRCM PER IL CONSOLIDAMENTO E RINFORZO DEL COSTRUITO ESISTENTE: QUALIFICA DEI SISTEMI, RICERCA APPLICATA E CASI STUDIO

 

Luogo: c/o Liceo Scientifico ‘Paleocapa’ Viale De Gasperi, 19 Rovigo

 

Data:  Venerdì  18 ottobre 2019

Durata:  dalle ore 14.00  alle ore 19.15

 

Crediti assegnati:  4 

 

Evento  gratuito


Allegati Programma
Links correlati link per l'iscrizione

Luogo/Ente: Ferrara/Ferrara Fiere

Descrizione: 

Ferrara Fiere  GEOSISMICA

18 SETTEMBRE MERCOLEDÌ 9.30-13.00

Stati generali della geologia. A cura del Consiglio Nazionale dei Geologi e di ISPRA (I Parte) Coordinamento: Comitato Scientifico di GeoSismica, Esonda, ClimeTech

Conferenza Nazionale sulla gestione della risorsa idrica e sui cambiamenti climatici. Ruolo e prospettive dei consorzi di bonifica

Coordinatori: Massimiliano Fazzini dell’Università di Camerino, Mauro Monti del Consorzio di Bonifica Pianura Ferrara, Filippo Maria Soccodato di Alta Scuola

18 SETTEMBRE MERCOLEDÌ 14.30-17.30/18.00

Stati generali della geologia. A cura del Consiglio Nazionale dei Geologi e di ISPRA (II Parte) Coordinamento: Comitato Scientifico di GeoSismica, Esonda, ClimeTech

La gestione del rischio idraulico e i Consorzi di bonifica

Coordinatori: Franco Dalle Vacche e Mauro Monti, Consorzio di Bonifica Pianura Ferrara

Conferenza nazionale sul rischio sismico. Dalla gestione del rischio alla prevenzione: il sisma bonus Coordinatori: Filippo Toso di ArchLivIng e Gianluca Loffredo Coordinatore Scientifico di GeoSisimica

Il recupero del patrimonio architettonico per la riqualificazione della Città

Moderatore: Francesco Alberti Responsabile del Servizio Lavori Pubblici e Manutenzione, Comune di Finale Emilia

19 SETTEMBRE GIOVEDÌ 9.30-13.00

Stati Generali dell’Ingegneria del Territorio. Diagnostica, monitoraggio, rischio idrogeologico, opere idrauliche, rischio idraulico e rischio sismico (I Parte)

Coordinatori: Francesco Cartolano Rete Ferroviaria Italiana RFI, Gianluca Loffredo Coordinatore Scientifico di GeoSismica, Filippo Maria Soccodato di Alta Scuola

19 SETTEMBRE GIOVEDÌ 14.30-17.30

Stati Generali dell’Ingegneria del Territorio. Diagnostica, monitoraggio, rischio idrogeologico, opere idrauliche, rischio idraulico e rischio sismico (II Parte)

Coordinatori: Francesco Cartolano Rete Ferroviaria Italiana RFI, Gianluca Loffredo Coordinatore Scientifico di GeoSismica, Filippo Maria Soccodato di Alta Scuol

20 SETTEMBRE VENERDÌ 10.00-12.30/13.30

Giornata del Dipartimento di Protezione Civile. IT-Alert Piattaforma Innovativa del Sistema di Allertamento Nazionale.

Tavoli partecipativi di confronto DPC, Regioni, Enti, Università, Imprese e Cittadini

Coordinatori: Filippo Maria Soccodato Alta Scuola, Silvia Paparella RemTech Expo, Mauro Dolce, Carlo Cacciamani, Emilio Domingo Iannarelli, Paola Pagliara, Pierfrancesco Demilito, Agostino Miozzo Dipartimento della Protezione Civile, Isabel Gomes, Cosimo Versace Fondazione CIMA, Facilitazione: Roberto Poli, Rocco Scolozzi Cattedra UNESCO per i Sistemi Anticipanti Università di Trento skopìa.

Conferenza Nazionale sulla Mitigazione, Adattamento e Resilienza ai Cambiamenti Climatici. Tecnologie, Climate Services, Ambiente e Salute

Coordinatori: Massimiliano Fazzini e Carlo Bisci, Università di Camerino

Tavola rotonda di confronto nazionale sulle ricostruzioni post-sisma: Abruzzo 2009, Emilia Romagna, Centro Italia, Campania (Ischia) e Sicilia (Etna). Verso un testo unico per la ricostruzione (I Parte)

Moderatori: Flavio Monosilio di Ance Nazionale, Gianluca Rusconi di Confindustria Emilia Romagna

20 SETTEMBRE VENERDÌ 13.30/14.30 -17.00/18.00

Giornata del Dipartimento di Protezione Civile. IT-Alert Piattaforma Innovativa del Sistema di Allertamento Nazionale. Tavoli partecipativi di confronto DPC, Regioni, Enti, Università, Imprese e Cittadini (II Parte)

Coordinatori: Filippo Maria Soccodato Alta Scuola, Silivia Paparella RemTech Expo, Mauro Dolce, Carlo Cacciamani, Emilio Domingo Iannarelli, Paola Pagliara, Pierfrancesco Demilito, Agostino Miozzo Dipartimento della Protezione Civile, Isabel Gomes, Cosimo Versace Fondazione CIMA, Facilitazione: Roberto Poli, Rocco Scolozzi Cattedra UNESCO per i Sistemi Anticipanti Università di Trento skopìa

I-STORMS Project National Network Conference Coordinato da Arpae Emilia Romagna

Tavola rotonda di confronto nazionale sulle ricostruzioni post-sisma: Abruzzo 2009, Emilia Romagna, Centro Italia, Campania (Ischia) e Sicilia (Etna). Verso un testo unico per la ricostruzione (II Parte)

Moderatori: Flavio Monosilio, Ance Nazionale e Gianluca Rusconi, Confindustria Emilia Romagna

a seguire

Tecnologie innovative di mitigazione del rischio sismico per edifici strategici, serbatoi, sili e torrini Moderatori: Antonio Tralli, Prof. Emerito Università di Ferrara e Nicola Massaro, Ance Nazionale

Tecnologie innovative per la riduzione del rischio sismico delle costruzioni. Attività e risultati del progetto di ricerca Coordinamento del progetto TIRISICO

 Il giornalista ambientale e di protezione civile percezione, divulgazione e comunicazione del rischio. come difendersi dalle “fake news”

Coordinatore: Francesco Di Costanzo, SocialPA

Allegati Programma

Luogo/Ente: Ferrara/Ordine degli Ingegneri di Ferrara

Descrizione: 

ASSOAMIANTO comunica che 

Venerdì 20 SETTEMBRE 2019,

ore 13.45-18.30, in FERRARA, presso la Sala Plenaria di RemTech Expo 2019, Remediation Technologies, 13° Salone sulle Bonifiche dei Siti Contaminati, si terrà la CONFERENZA NAZIONALE ‘BONIFICHE DA AMIANTO non specificamente regolamentate e speciali’ (QUARTIERE FIERISTICO, Via della Fiera n. 11).

 

La Conferenza è promossa e organizzata da ASSOAMIANTO (come le precedenti dodici Manifestazioni, Seminari/Conferenze, a partire dal 2007) ed è un Evento Speciale di REMTECH EXPO 2019http://www.remtechexpo.com

 

La presentazione e il programma della manifestazione e tutte le altre informazioni generali e logistiche sono presenti nel sito di ASSOAMIANTO qui:

http://www.assoamianto.it/Conferenza_nazionale_Ferrara_20092019.htm

 

La partecipazione al Seminario dà diritto a CREDITI FORMATIVIhttp://www.remtechexpo.com/index.php/it/visitatori/crediti-formativi

 

La partecipazione è gratuita.

22/10/2019

Luogo/Ente: Rovigo/ANIT

Descrizione: 

ConvegnoISOLARE FUNZIONA. Strategie per ottimizzare il sistema edificio-impianto e il comfort acustico

Luogo: c/o Hotel Europa  Viale Porta Po, 92 Rovigo

Data:  Martedì  22 Ottobre 2019

Durata:  dalle ore 14.30 (iscrizioni) alle ore 18.20

Crediti assegnati:  3 

Evento  gratuito 

le  registrazioni si effettuano al link:

http://www.anit.it/eventi-e-prodotti/convegni/   

cliccando il tasto “Accedi”, se già registrati al sito  o “Registrazioni” se nuovo utente (in alto a destra ). In questo secondo caso, prima di procedere con la registrazione all’evento,  andrà confermato il link riportato nel testo della e-mail che verrà inoltrata in automatico dal sito all’indirizzo di posta elettronica segnalato all’atto della registrazione

Allegati Programma
Links correlati Link per l'iscrione all'evento organizzato da ANIT (con crediti formativi)

Luogo/Ente: Padoa/Paysage

Descrizione: 

Sono aperte le iscrizioni al Forum internazionale ECOtechGREEN 2019

che si terrà a Padova Fiere (Padiglione 11) il 27 e 28 Settembre

organizzato da PAYSAGE – con la Rivista Internazionale di Architettura del Paesaggio TOPSCAPE, dal CNAPPC – Consiglio Nazionale Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori in collaborazione con il FLORMART – Salone Internazionale del Florovivaismo e patrocinato da FOIV.

 3 + 3 CFP saranno riconosciuti dall’Ordine degli Ingegneri di Padova  per la partecipazione alle due giornate di Forum del 27 e 28 settembre.

Per il riconoscimento dei CFP è richiesta l’iscrizione al Forum sul portale dedicato della Fondazione Ingegneri Padova.

Per iscriverti a Ecotechgreen: verde tecnologico ed infrastrutture verdi (27/09) clicca qui

Per iscriverti a Ecotechgreen: infrastrutture verdi e city landscape (28/09) clicca qui

 

Luogo/Ente: Vicenza, Rovigo, Treviso, Belluno/degli Ingegneri- degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori del Veneto – dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali- dei Geologi

Descrizione: 

Sono aperte fino al 30 settembre le domande di partecipazione alle Giornate di Studio sul paesaggio.

In particolare si tratta di 4 giornate di 8 ore ciascuna organizzate dall’Osservatorio regionale per il paesaggio- Regione Veneto in collaborazione con l’Università IUAV di Venezia e con le Federazioni regionali del Veneto degli Ordini:

– degli Ingegneri- degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori del Veneto

– dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali- dei Geologi

 Calendario Giornate:

a Vicenza il 31/10/19, “Cambiamento climatico: il paesaggio urbano”

a Rovigo il 15/11/19, “Cambiamento climatico: il paesaggio costiero”

a Treviso il 22/11/19, “Cambiamento climatico: il paesaggio agrario”

a Belluno il 29/11/19, “Cambiamento climatico: il paesaggio montano”

 ARGOMENTI TRATTATI:

Cambiamento climatico e paesaggio urbano: (sede Vicenza, 31 ottobre 2019) Il paesaggio di molte città si sta modificando dando spazio a interventi di riqualificazione degli spazi e a progetti di architettura, che devono svolgere importanti funzioni di adattamento e mitigazione del cambiamento climatico. Si parla di “architettura che salva la vita” e contemporaneamente di processi in cui il cemento lascia il posto ad aree verdi, in grado di assorbire flussi ingenti di acqua, ecc. (giardini della pioggia, città spugna…)

Cambiamento climatico e paesaggio costiero: (sede Rovigo, 15 novembre 2019) Le coste sono particolarmente vulnerabili agli effetti del cambiamento climatico; innalzamento del livello dei mari, fenomeni di erosione, maggiore frequenza di eventi considerati “estremi” impongono anche in questo caso scelte innovative in difesa dei territori e degli insediamenti, che coinvolgono competenze diverse (ingegneri, architetti, agronomi…), e presuppongono tra i professionisti una capacità di lavorare insieme.

Cambiamento climatico e paesaggio agrario: (sede Treviso, 22 novembre 2019) I mutamenti nelle temperature, ma soprattutto il determinarsi di fenomeni di siccità e di bombe d’acqua, stanno evidenziando seri rischi per l’agricoltura e il paesaggio agrario. Quali strategie, misure, progetti possono essere messi in campo per la tutela dei paesaggi agrari storici? Come coinvolgere gli agricoltori nella manutenzione del paesaggio e far crescere la resilienza al cambiamento climatico?

Cambiamento climatico e paesaggio montano: (sede Belluno, 29 novembre 2019) Eventi naturali recenti hanno mostrato, anche a livello regionale, la crescente vulnerabilità del paesaggio forestale montano al cambiamento climatico. Anche in questo caso ci si sofferma sui rischi, sulla necessità di prevedere alcuni impatti, ma anche sulle esperienze progettuali che è possibile avviare.

Tutte le informazioni, come iscriversi (i vari moduli Drive) e le date di scadenza con riferimento alle quattro Giornate sono disponibili al seguente link http://www.iuav.it/Didattica1/MASTER1/OFFERTA-FO/GIORNATE-A/giornate-d/index.htm

 

Links correlati Informazione, come iscriversi (i vari moduli Drive) e le date di scadenza

Luogo/Ente: Padova/Universita'

Descrizione: 

 MASTER UNIVERSITA' DI PADOVA

Informiamo che sono aperte le iscrizioni al primo master di Ingegneria Forense che si svolgerà da novembre 2019 a settembre 2020 presso la sala “FrateSole” nella chiesa di San Francesco in centro storico a Treviso. Inoltre, sono in corso di definizione altre sedi per l’erogazione in streaming del master.

L'Ingegneria Forense rappresenta una nuova disciplina tecnica che mira ad applicare i metodi e le conoscenze scientifiche dell'ingegneria al processo di analisi di problemi tecnici nell'ambito dei procedimenti penali, civili ed amministrativi.

L'importanza dell'Ingegneria Forense, tuttavia, non consiste solamente nel fornire consulenza tecnica all'Autorità Giudiziaria o alle Parti (prestazione comunque oggigiorno predominante), ma anche nel fornire importanti indirizzi tecnico-giuridici alla normale attività del professionista per ridurre i possibili contenziosi.

Obiettivo principale del master è quello di promuovere la figura professionale dell'Ingegnere Forense favorendo un nuovo approccio multidisciplinare tra le figure coinvolte (tecnici, avvocati, giudici, etc.) con l'auspicio di contribuire in futuro a una migliore amministrazione della Giustizia e ad una più diffusa Legalità.

 

Moduli del master: l'ingegneria forense nel procedimento civile e penale; problemi di acustica tecnica in ambito forense e contenziosi in materia di impianti tecnici; urbanistica forense; danni e crolli strutturali in edifici e opere d'arte; sicurezza strutturale; sinistri e sicurezza nelle infrastrutture di trasporto; ingegneria forense ambientale.
Il master prevederà un totale di 240 ore di lezioni frontali, 64 ore di seminari e 104 ore di lezioni a distanza in modalità e-learning.

 

La scadenza per la presentazione delle domande di ammissione è fissata per il 3 ottobre 2019.

L'accesso al Master avverrà mediante una selezione con valutazione dei titoli.

Maggiori informazioni su argomenti, docenti,  modalità di iscrizione e bando sono presenti nei siti:

 

L’iniziativa è promossa dall’Università degli Studi di Padova ICEA (Dipartimento di Ingegneria Civile Edile e Ambientale),  con il patrocinio di FOIV.

 

Per informazioni:

Prof. Alberto Pivato

e-mail: alberto.pivato@unipd.it

 

Alleghiamo:

immagine per post su social

SCARICA la LOCANDINA in vari formati: A4, A3 e pieghevole

Luogo/Ente: Pisa/Universita

Descrizione: 

MASTER UNIVERSITA' DI PISA

Sono aperte le iscrizioni alla Quarta Edizione del Master di II Livello dell'Università di Pisa in ‘Building Information Modeling – BIM Specialist, Coordinator, Manager’.
Inizio iscrizioni 16/07/19, scadenza 07/11/19.
Il Building Information Modeling è il metodo innovativo per la filiera delle Costruzioni che da pochi anni, in conseguenza delle direttive emanate dall’Unione Europea per la sua applicazione è stato recepito anche in Italia, con il D.M. 560/2017.
E’ iniziata, così, una vera e propria trasformazione del nostro sistema, che ha causato un’improvvisa e capillare necessità di nuove figure di professionisti, dotati di competenze specifiche, anche informatiche, gestionali e di management, richiesti per i numerosi nuovi sbocchi occupazionali offerti da Imprese, Aziende, Industrie, Studi professionali, Istituzioni, Enti appaltanti e Amministrazioni Pubbliche.
Il BIM, sistema di modellazione delle informazioni per un intervento basato su elementi tridimensionali object oriented, è un metodo in grado di coniugare modello e processo. E’ previsto da tempo nelle normative di alcuni Stati per il notevole risparmio di costi e di tempi che permette, rispetto a ogni altro metodo tradizionale; e per i vantaggi che offre a tutti i soggetti della filiera coinvolti nell’ intervento di progettazione, costruzione e gestione di un intervento, sia di nuova realizzazione che esistente. L’Università di Pisa, è stata la prima in Italia a sviluppare, più di venti anni fa, un'attività di ricerca e formazione specifica sul BIM; e propone a chi desidera impararlo concretamente, il percorso formativo e professionale del Master che, ricordiamo con affetto, ha avuto l’onore unico di ospitare la lectio magistralis dell’ideatore e massimo esperto del BIM: il Prof. Charles Eastman.

Lezioni frontali, esercitazioni pratiche personalizzate e attività di tirocinio si integrano per insegnare le più diffuse risorse software in modo operativo e individuale; le disposizioni di legge e le normative; le procedure legate alle figure e al management del processo prodotto BIM. Nel Programma del Master è inclusa una parte di lezioni sviluppate per moduli paralleli a scelta dell’utente, indirizzati specificamente, anche con l’insegnamento di software dedicati, all’applicazione del BIM in ambiti di specializzazione professionale: Beni Monumentali; Ristrutturazione e recupero; Generative Design; Facility Management.
Il piano formativo fornisce anche conoscenze e criteri interpretativi efficaci, per permettere agli iscritti di orientarsi nell’attuale panorama italiano, dove coesistono: necessità tecniche e business commerciali, procedure consolidate e iniziative spontanee, prescrizioni di legge e normative volontarie; competenze oggettive e certificazioni autoreferenziate.
Posti disponibili: 100. Disponibili ulteriori 30 posti come “uditori”
(allievi privi di laurea di II
livello). Inizio iscrizioni: 16 luglio 2019 – scadenza: 7 novembre 2019.
Periodo di svolgimento: 14/11/2019 – 29/10/2020 (escluso il periodo di Natale ed il mese di Agosto).
Orario: 8 ore a settimana il giovedì 9.00 – 13.00 e 14.00 – 18.00.
60 CFU – 480 ore (360 aula + 120 tirocinio) – Costo 2.300 Euro (sono previste esenzioni ed agevolazioni).
Per dettagli e contenuti specifici del Master: www.unibim.it

Luogo/Ente: Ordine Ingegneri Rovigo

Descrizione: 

In caso di rinuncia alla partecipazione di un eventi, l'iscritto ha l'obbligo di darne comunicazione almento 4 giorni prima dello svolgimento dell'evento. In mancanza di tale comunicazione alla successiva iscrizione ad un evento formativo il partecipante verrà inserito in coda ed ammesso solo se rimangono posti disponibili.

Luogo/Ente: Ordine Ingegneri Rovigo – CFP

Descrizione: 

Gentile Collega,

riteniamo opportuno ricordare che per lo svolgimento dell'ATTIVITA' PROFESSIONALE, necessita essere in possesso di un minimo di 30 crediti formativi (CFP) – come da Regolamento per l'aggiornamento delle competenze professionali C.N.I. 15 luglio 2013 (pubblicato sul sito dell'Ordine) e D.P.R. 07 agosto 2012 n.137.

Per verificare la tua situazione puoi accedere direttamente al sito www.mying.it (previa registrazione al primo accesso mediante codice fiscale, numero iscrizione e Pec).

Ti informiamo inoltre, che ogni anno (entro il 31 Marzo) è possibile compilare (esclusivamente tramite il portale www.mying.it), l'autocertificazione per i 15 CFP relativi all'aggiornamento informale legato all'attività professionale svolta nell’anno precedente e CFP informali per partecipazione a commissioni o gruppi di lavoro, concessione brevetti,- pubblicazioni ed articoli, commissioni esami di stato.

Per l'istanza occorre compilare l'apposito modello attraverso il portale www.mying.it cliccando sul tasto ‘richiedi crediti informali’ disponibile nella pagina ‘autocertificazioni’.

 

Luogo/Ente: Rovigo/Ordine Ingegneri di Rovigo

Descrizione: 

MODELLO DI AUTOCERTIFICAZIONE CFP  (RELATIVI ALL'ANNO 2018) AGGIORNAMENTO INFORMALE E GUIDA ALLA COMPILAZIONE  

Da Martedì  19 Dicembre 2018 e fino al 31 Marzo 2019 è possibile compilare (esclusivamente tramite il portale www.mying.it), l'autocertificazione per i 15 CFP relativi all'aggiornamento informale legato all'attività professionale svolta nel 2018.

Il modello è uguale a quello dello scorso anno.

Sempre a partire dal 19 dicembre 2018 sarà possibile inoltrare istanza di riconoscimento CFP formale per le seguenti attività svolte nel 2018:

partecipazioni a commissioni o gruppi di lavoro

concessione brevetti

pubblicazioni ed articoli

commissioni esame di stato.

Per l'istanza occorre compilare l'apposito modello attraverso il portale www.mying.it cliccando sul taso ‘richiedi crediti formale’ disponibile nella pagina ‘autocertificazioni’

Il modello di autocertificazione è uguale a quello dello scorso anno.

Il  modulo deve essere compilato ESCLUSIVAMENTE online attraverso il portale http://www.mying.it

 ===============

Per visionare i crediti formativi si deve accedere attraverso il seguente link:

http://www.mying.it 

 MODALITA' DI CALCOLO DEI CREDITI FORMATIVI

Si informano gli iscritti che Il conteggio totale dei CFP maturati da ogni singolo professionista viene effettuato una sola volta per anno solare alla data del 1 Gennaio. Durante l’anno solare l’anagrafe nazionale dei crediti registra tutte le partecipazioni ad eventi formativi autorizzati al rilascio di CFP senza effettuare il conteggio totale dei CFP maturati sino a quella data. La soglia dei 120 CFP è intesa come valore massimo al 31 dicembre e quindi il controllo del superamento di tale soglia viene fatto solo al 31 dicembre di ogni anno, successivamente alla detrazione dei 30 CFP.

Luogo/Ente: Rovigo/Ordine Ingegneri di Rovigo

Descrizione: 

Grafico attività formazione Ordine Ingegneri di Rovigo

Allegati grafico eventi
css.php