Notizie da Inarcassa – scadenze, regolarizzazioni, bonus

Dichiarazione 2022 rif. anno 2021

La Dichiarazione va presentata da iscritti, non iscritti e società, esclusivamente in via telematica su Inarcassa On Line. Si può chiedere contestualmente anche la rateazione del conguaglio annuale, che verrà accordata automaticamente. Invitiamo a trasmetterla prima possibile e comunque entro il 31 ottobre in modo da poter offrire modo di offrire un servizio più rapido e il tempo di garantire assistenza in caso di bisogno (Numero dedicato 02 9197970).

 Seconda rata minimi 2022

 La seconda rata dei contributi minimi è scaduta il 30/09/2022. A coloro che non abbiano ancora provveduto al pagamento suggeriamo di attivarsi al fine di contenere l’importo delle sanzioni per il ritardato versamento da effettuarsi con Pago PA o F24, disponibili nella propria area riservata di Inarcassa on Line

Con l’occasione, ricordiamo che il Regolamento Generale Previdenza prevede la possibilità di regolarizzare gli inadempimenti contributivi o dichiarativi mediante l’istituto del ravvedimento operoso che consente la riduzione delle sanzioni del 70%. Per poterne beneficiare è necessario accedere a Inarcassa on Line alla sezione “Come rimettersi in regola”.

Novità iOL – Facilitazioni per rimettersi in regola

L’adesione agli istituti di conciliazione Accertamento con adesione (ACA) e Ravvedimento operoso (ROP) ora garantisce, oltre alla riduzione delle sanzioni, altri vantaggi: rilascio immediato del certificato di regolarità contributiva; possibilità di rateizzare il debito a partire da € 200; eliminazione, in caso di rateizzazione, del versamento preventivo dell’acconto del 20% sul totale. 

A riguardo invitiamo a leggere il relativo approfondimento.

Polizza sanitaria

Verifiche al 15 ottobre per la regolarità della posizione degli associati: un invito a consultare iOL per sanare la situazione entro il 15 ottobre in caso di mancata regolarità

Adepp – Bonus 200 euro ai liberi professionisti

In attesa che venga pubblicato in Gazzetta ufficiale il Decreto Interministeriale attuativo di cui all’articolo 33 del Decreto Legge 17/2022 n. 50 (Dl Aiuti), Adepp informa che le domande per richiedere il bonus 200 euro possono essere presentate alle Casse dei liberi professionisti dal 26 settembre. Ricordiamo che il bonus 200 euro può essere richiesto da coloro che hanno registrato lo scorso anno un reddito complessivo inferiore a € 35.000.

 

Nodo periferico informazione Inarcassa   ZC
css.php