Istituzione del Premio Tesi di Laurea “Ingenio al Femminile” – Prima edizione, Anno Accademico 2019-2020

Istituzione del Premio Tesi di Laurea “Ingenio al Femminile” – Prima
edizione, Anno Accademico 2019-2020

l’Italia, attraverso le proprie rappresentanze istituzionali presso le Nazioni Unite, ha da tempo
sottoscritto l’Agenda ONU 2030 per lo Sviluppo Sostenibile. Tale Agenda si sviluppa lungo
diciassette linee direttrici, denominate Obiettivi (Sustainable Development Goals) e tutte le
istituzioni pubbliche nazionali sono chiamate ad ispirare la propria attività ad essi nel
presente decennio. Il Consiglio Nazionale degli Ingegneri non intende sottrarsi a tale sfida,
importante per il futuro del nostro Paese e del mondo intero.
Fra gli Obiettivi di sviluppo vi è l’Obiettivo 5: «Raggiungere l’uguaglianza di genere ed
emancipare tutte le donne e le ragazze». Tale obiettivo si declina a sua volta in un insieme di
traguardi, fra cui il Traguardo 5.5: «Garantire piena ed effettiva partecipazione femminile e
pari opportunità di leadership ad ogni livello decisionale in ambito politico, economico e della
vita pubblica».
Dal 2013 il Progetto “Ingenio al Femminile”, curato dalla Consigliera CNI Ania Lopez, ha
come scopo la valorizzazione della figura dell’ingegnere donna. Possiamo affermare che a
distanza di anni il ruolo e l’importanza delle figure femminili all’interno della nostra categoria
è sicuramente aumentato, grazie anche all’impegno nel portare avanti tale Progetto.
Nel quadro comune dell’Agenda 2030 e del Progetto “Ingenio al Femminile”, all’interno del
Comitato Donne Ingegneri del CNI, nasce l’iniziativa di istituire un Premio annuale, destinato
alle migliori tesi di laurea triennale e magistrale in ingegneria, elaborate su tematiche che
verranno individuate di anno in anno dal Consiglio Nazionale degli Ingegneri.
Il 2021 vedrà la Prima Edizione del Premio, destinato a tesi di laurea sostenute nell’Anno
Accademico 2019-2020 con tema «La sostenibilità in tutti i settori dell’Ingegneria per il
raggiungimento degli Obiettivi dell’Agenda 2030».
L’Anno Accademico trascorso è stato segnato dalla pandemia che ha modificato le normali
modalità didattiche e di ricerca: ma proprio per questo, ci sembra importante dare subito un
segnale di vicinanza e di supporto a tutte le neolaureate italiane in ingegneria, triennali e
magistrali.
Per i dettagli del Premio, che prevede l’assegnazione alle migliori tre tesi di laurea di piccole
somme in denaro di valore decrescente, è consultabile il bando all’indirizzo web
bando.ingenioalfemminile.it

css.php