Inarcassa Nuovo iOL, nuova Dich

In linea la Dich. 2018 per i professionisti, le società potranno accedere dal 1° agosto
È in linea, per i professionisti iscritti e non iscritti, la dichiarazione telematica 2018. Grazie ai suggerimenti degli associati, raccolti attraverso ‘Inarcassa ascolta’, l’architettura è stata interamente ridisegnata con importanti novità:

Procedura più snella, che consente di evitare la sequenza obbligata delle sezioni da compilare. Basta rispondere a poche semplici domande, sulla schermata di accesso, per personalizzare i passaggi della propria dichiarazione e arrivare brevemente alla compilazione del reddito professionale IRPEF e dei volumi d’affari IVA. Il percorso è guidato e su ogni pagina sono disponibili sia gli help on line che la funzione “salva”.

Eliminato l’obbligo di allegare le attestazioni di versamento dei contributi previdenziali alla Gestione Separata INPS, consentendo così agli associati interessati di chiedere il frazionamento del reddito 2018 con un semplice flag nell’apposito campo di Gestione Separata, che vale come dichiarazione di iscrizione a tale Gestione nell’anno 2018.

Prorogato al 30 novembre il termine per richiedere la rateizzazione del conguaglio contributivo 2018: la domanda può essere inviata contestualmente alla presentazione della dichiarazione annuale 2018, e cioè entro il 31 ottobre, oppure successivamente, entro il 30 novembre tramite l’apposita voce di menù su Inarcassa On line. >> Leggi la news

Entro il 30 novembre le richieste di rateazione del conguaglio 2018
Gli associati, iscritti o già pensionati Inarcassa, in regola con gli adempimenti previdenziali possono rateizzare il conguaglio contributivo 2018, in scadenza il 31 dicembre p.v., in tre pagamenti posticipati a marzo, luglio e novembre 2020, ad un tasso di interesse dell’1,5% senza acconto. Il pagamento avverrà esclusivamente attraverso il sistema SDD (disposizione permanente di bonifico alla propria banca).
L’agevolazione può essere richiesta contestualmente alla presentazione della dichiarazione annuale del reddito e del volume d’affari professionale 2018 (da presentare entro il 31 ottobre) oppure entro il 30 novembre tramite l’apposita voce di menù su iOL , nella sezione ‘Adempimenti’.
Potranno accedere i soli professionisti e pensionati iscritti nel 2018 che, al 31 ottobre 2019, si trovino in stato di regolarità nelle obbligazioni documentali e contributive e che:
• non abbiano, per lo stesso anno di conguaglio, esercitato la deroga al versamento del minimo soggettivo;
• non siano pensionandi, ovvero non abbiano maturato i requisiti e presentato domanda di pensione ancora in corso.

La rateizzazione viene accordata per un importo minimo di euro 1.000.
Inoltre:
• eventuali rettifiche reddituali che diano luogo ad una maggiore contribuzione, comunicate successivamente al 31 dicembre, comportano l’obbligo del pagamento alla scadenza ordinaria (31/12), facendo decadere la richiesta;
• il Piano di rateizzazione decade al mancato pagamento anche di una sola rata: all’atto della decadenza vengono calcolate e notificate le sanzioni dalla data del 1° gennaio dell’anno successivo al conguaglio, sulla base delle somme non pagate.

Chi intende fare richiesta, può controllare la propria posizione accedendo all’estratto conto on line ed eventualmente sanarla entro il 31/10.

css.php