Concorsi di progettazione per la presentazione di proposte progettuali per a realizzazione di nuovi edifici scolastici pubblici mediante sostituzione edilizia

Concorsi di progettazione per la presentazione di proposte progettuali per a realizzazione di nuovi edifici scolastici pubblici mediante sostituzione edilizia

Accordo Ministero dell’Istruzione – CNI – CNAPPC

Lo scorso 2 luglio è stato pubblicato il bando di concorso per la progettazione e la realizzazione di 212 nuove scuole finanziato con le risorse del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) Missione 2 – Rivoluzione verde e transizione digitale – Componente 3 – Efficienza energetica e riqualificazione degli edifici – Investimento 1.1: “Piano di sostituzione di edifici scolastici e di riqualificazione energetica”, finanziato dall’Unione europea – Next Generation EU.

Il concorso è indetto dal Ministero dell’Istruzione ed è frutto di una collaborazione instaurata con il Consiglio Nazionale degli Ingegneri ed il Consiglio Nazionale degli Architetti. Esso è finalizzato all’acquisizione – dopo l’espletamento dei due gradi del concorso di progettazione di 212 progetti con livello di approfondimento pari a quello di un progetto di fattibilità tecnica ed economica, al fine di attuare l’investimento relativo alla costruzione di scuole innovative dal punto di vista architettonico, strutturale e impiantistico, altamente sostenibili e con il massimo grado dell’efficienza energetica, inclusive, accessibili e in grado di garantire una didattica basata su metodologie innovative e una piena fruibilità degli ambienti didattici, anche attraverso un potenziamento delle infrastrutture per lo sport.

Nella fase di redazione del bando, il Ministero ha accolto, tra l’altro, le richieste presentate dal Consiglio Nazionale degli Ingegneri volte ad esaltare il valore dei requisiti e punteggi corrispondenti a soluzioni innovative strutturali ed impiantistiche.

Il concorso di progettazione è strutturato nei seguenti due gradi:

–    Il primo grado del concorso di progettazione è finalizzato alla presentazione di proposte ideative per la costruzione di scuole innovative dal punto di vista architettonico, strutturale e impiantistico, altamente sostenibili e con il massimo dell’efficienza energetica, inclusive, accessibili e in grado di garantire una didattica basata su nuove metodologie e una piena fruibilità degli ambienti didattici, anche attraverso un potenziamento delle infrastrutture per lo sport.

–     Il secondo grado del concorso di progettazione, cui accedono, per ciascuna area, le migliori 5 proposte ideative all’esito del primo grado, è finalizzato alla predisposizione di progetti di fattibilità tecnica ed economica.

Il concorso in oggetto rappresenta una straordinaria occasione per i giovani e per gli operatori economici di piccole e medie dimensioni in quanto i vincitori saranno chiamati a dimostrare, solo dopo l’aggiudicazione dei concorsi, il possesso dei requisiti previsti per i successivi livelli di progettazione che a questi saranno affidati, compresa la direzione lavori.

L’iniziativa in questione sarà oggetto di una presentazione ufficiale, prevista per il prossimo 20 luglio, alla presenza del Ministro dell’Istruzione, Prof. Patrizio Bianchi, e dei Presidenti dei Consigli Nazionali degli Ingegneri e degli Architetti, Ing. Armando Zambrano ed Arch. Francesco Miceli. Seguiranno ulteriori informazioni.

Inoltre, il Consiglio Nazionale Ingegneri organizzerà sull’argomento un webinar tecnico per illustrare i contenuti del bando e relativamente al quale verrà data informazione con una successiva comunicazione

La documentazione del concorso è integralmente reperibile ai siti https://pnrr.istruzione.it/nuove-scuole/, www.cni.it e https://www.cni-working.it.

E’ stata decisa dal Ministero la proroga dei termini di presentazione delle domande di partecipazione al 23 agosto p.v.

css.php