Archivi per la categoria ‘CIRCOLARI E DELIBERE’

Richiesta di candidatura al Consiglio di Disciplina 2022-2026

A seguito del rinnovo del Consiglio dell’Ordine 2022-2026 si rende necessario istituire un nuovo Consiglio di Disciplina.

Il Consiglio di disciplina territoriale resta in carica per il medesimo periodo del corrispondente Consiglio Territoriale dell’Ordine ed esercita le proprie funzioni fino all’insediamento effettivo del nuovo Consiglio di Disciplina.

I Consigli di disciplina sono formati da 11 componenti nominati dal Presidente del Tribunale tra i 22 nominativi che il Consiglio dell’Ordine deve segnalare entro 60 giorni dall’insediamento.

Per maggiori informazioni sulle procedure e modalità di presentazione delle candidature, si allega la circolare n. 80/2017 del CNI.

Si precisa che per l’incarico in questione non è previsto nessun compenso.

Auspicando un’adeguata risposta dei colleghi, si fa presente che la domanda di disponibilità, corredata dal curriculum vitae e dalla dichiarazione sostitutiva, predisposti sugli appositi modelli predisposti dal Consiglio Nazionale Ingegneri, dovrà essere inviata alla Segreteria dell’Ordine  entro il  27 Luglio 2022.

Le candidature dovranno pervenire esclusivamente via PEC.    (ordine.rovigo@ingpec.eu)

 

Circolare CNI n. 80 del 14-06-2017

Modulo x Curriculum Vitae Ingegneri

Modulo x dichiarazione sostitutiva Ingegneri

 

curriculum vitae non iscritti

dichiarazione sostitutiva non iscritti

Lettera agli iscritti dal Consiglio 2017-2022

Lettera agli iscritti Consiglio 2017-2022

QUOTA DI ISCRIZIONE ALBO ANNO 2022 – scadenza 31/05/2022

Si informa che quest’anno il pagamento della quota di iscrizione all’Albo con scadenza 31/05/2022 deve avvenire tramite Pagopa, diversamente dal metodo di pagamento utilizzato fino ad ora.

Se non  è arrivato l’avviso cartaceo controllare sulla casella PEC.

Il pagamento della quota di iscrizione di € 170,00  (quota ridotta €  70,00 per gli aventi diritto) potrà essere eseguito:

1.  Utilizzando l’avviso allegato  pagabile presso Poste Italiane;

2. Rivolgendosi agli sportelli bancari o tramite l’Home Banking della propria Banca o posta;

3. Utilizzando l’avviso allegato pagabile presso Sisal, Lottomatica;

4. Utilizzando l’avviso allegato presso le ricevitorie SISAL utilizzando il Codice QR ivi riportato o, nel caso la stessa ricevitoria non sia ancora provvista degli appositi lettori, richiedendo alla stessa la digitazione manuale dei seguenti dati: Codice Fiscale Ente: 80007770292 , Codice Avviso:  (riportato sul bollettino  “18” cifre)    e importo: 170,00

In caso di difficoltà nel pagamento contattare la segreteria dell’Ordine:  segreteria@ordineingegnerirovigo.it

Da ricordare:

Il pagamento in ritardo implica il procedimento disciplinare e le sanzioni di cui all’art. 50 del R.D. 23.10.1925 n.2537, dell’art.2 della Legge 03/08/1949 n.536, nonché del Regolamento approvato dal Consiglio dell’Ordine il  22/12/2015 e s.m.i.

  Il mancato versamento dà luogo a giudizio disciplinare e ogni iscritto ha l’obbligo di comunicare all’Ordine la variazione della residenza (art. 3 ultimo comma R.D. 23/10/1925 n. 2537). L’Ordine non è responsabile della mancata notifica dovuta a qualsiasi causa. L’iscritto è obbligato ad attingere le informazioni necessarie per eseguire il pagamento entro la data stabilita. Il Regolamento è scaricabile sul sito alla pagina: https://www.ordineingegnerirovigo.it/info/regolamento-quota-iscrizione/

È utile ricordare inoltre, come il mancata corresponsione della quota associativa non comporta l’automatica cancellazione dall’Albo per il cui ottenimento è necessario trasmettere all’Ordine, apposita istanza conforme al modello scaricabile dal sito con i relativi allegati. Detta istanza dovrà perentoriamente pervenire alla segreteria dell’Ordine entro il 31 Dicembre al fine di evitare il pagamento della quota di iscrizione dell’anno successivo.

 

Accesso iOL con Spid

Accesso iOL con Spid

Ora è possibile accedere a Inarcassa On Line anche con SPID. La novità va incontro a chi non ricorda Pin e Password dedicate, ma soprattutto consente l’accesso anche a chi potrebbe essere sprovvisto di PEC, come i pensionati non iscritti, gli eredi e i superstiti, che adesso potranno consultare on line cedolini e CU, ma anche usufruire dei servizi della Cassa aperti a loro su iOL.

Quota iscrizione Albo anno 2022 tramite Pagopa

Quest’anno la data del pagamento della quota annuale di iscrizione all’Albo Professionale degli Ingegneri di Rovigo è stata posticipata al 31/05/2022.

Anche il nostro Ordine, ha dovuto adeguarsi alla normativa vigente e dovrà incassare con il nuovo sistema PAGOPA  che si differenzia da quello fino ad ora adoperato. Per questo motivo, essendo un periodo di transizione e avendo ricevuto il collaudo della piattaforma solamente a fine aprile,  potrebbero essersi verificati alcuni ritardi nella consegna dei bollettini con il nuovo formato.

Il bollettino è stato recapitato per posta cartacea o per posta PEC.

 

Si trasmette, in allegato, il bollettino di c/c postale PAGOPA per il pagamento della quota di iscrizione anno 2022.

Il versamento dovrà essere effettuato entro il 31 Maggio 2022 per non pagare la penale prevista dal regolamento.

,  Il pagamento della quota di iscrizione di €  170,00   (o di € 70,00 per le quote ridotte) potrà essere eseguito:

 

  1.   Utilizzando l’avviso allegato  pagabile presso Poste Italiane;

 

  1. Rivolgendosi agli sportelli bancari o tramite l’Home Banking della propria

     Banca o posta;

 

  1. Utilizzando l’avviso allegato pagabile presso Sisal, Lottomatica;

 

  1. Utilizzando l’avviso allegato presso le ricevitorie SISALutilizzando il Codice QR ivi riportato o, nel caso la stessa ricevitoria non sia ancora provvista degli appositi lettori, richiedendo alla stessa la digitazione manuale dei seguenti dati: Codice Fiscale Ente: 80007770292 , Codice Avviso:  sul bollettino  “18” cifre    e importo: € ………

 

Con l’home banking basta inquadrare il codice QR

 

Il pagamento in ritardo implica il procedimento disciplinare e le sanzioni di cui all’art. 50 del R.D. 23.10.1925 n.2537, dell’art.2 della Legge 03/08/1949 n.536, nonché del Regolamento approvato dal Consiglio dell’Ordine il  22/12/2015 e s.m.i.

 

  Il mancato versamento dà luogo a giudizio disciplinare e ogni iscritto ha l’obbligo di comunicare all’Ordine la variazione della residenza (art. 3 ultimo comma R.D. 23/10/1925 n. 2537). L’Ordine non è responsabile della mancata notifica dovuta a qualsiasi causa. L’iscritto è obbligato ad attingere le informazioni necessarie per eseguire il pagamento entro la data stabilita. Il Regolamento è scaricabile sul sito alla pagina: https://www.ordineingegnerirovigo.it/info/regolamento-quota-iscrizione/

 

È utile ricordare inoltre, come il mancata corresponsione della quota associativa non comporta l’automatica cancellazione dall’Albo per il cui ottenimento è necessario trasmettere all’Ordine, apposita istanza conforme al modello scaricabile dal sito con i relativi allegati. Detta istanza dovrà perentoriamente pervenire alla segreteria dell’Ordine entro il 31 Dicembre al fine di evitare il pagamento della quota di iscrizione dell’anno successivo.

 

Elezioni 2022

Il CNI ha indetto le elezioni per il rinnovo del Consiglio dell’Ordine anno 2022-2026

delibera n. 393-22 CONVOCAZIONE ELEZIONI

Modulo candidatura

avviso di convocazione iscritti

Approvazione bilancio

L’Assemblea degli iscritti, convocata  in data 7 Aprile 2022,  ha approvato il Bilancio Consuntivo 2021 e il Bilancio Preventivo 2022

Convocazione assemblea

Convocazione Assemblea iscritti per approvazione bilancio Consuntivo 2021 e bilancio Preventivo 2022

 

CONVOCAZIONE ASSEMBLEA BILANCIO 2022

SCADENZA QUOTA ISCRIZIONE ANNO 2022 – 31 MAGGIO 2022

Quest’anno la scadenza per il pagamento della quota di iscrizione anno 2022  è il 31/05/2022.

Gli importi sono rimasti invariati.

Le modalità di pagamento saranno inviate tramite posta e tramite PEC

Autocertificazione dell’Aggiornamento informale legato all’attività professionale 2021

Si comunicano le modalità per la presentazione dell’Autocertificazione dell’Aggiornamento informale legato all’attività professionale dimostrabile svolta nel 2021 (art. 5.2 Testo Unico 2018), che sarà possibile inoltrare, a partire dal 10 dicembre 2021 e fino al 31 marzo 2022, esclusivamente attraverso il modulo presente all’interno della piattaforma www.formazionecni.it alla voce “Richiesta CFP”.
Per quanti non avessero già provveduto, che per presentare l’autocertificazione è necessario registrarsi sul portale di accesso unico ai servizi della Fondazione Cni www.mying.it. Per la registrazione che dovrà essere effettuata alla pagina www.mying.it/user/registrati, gli iscritti dovranno indicare una mail valida NON PEC, che fungerà da username per i futuri accessi alla piattaforma formazione e a tutti i servizi, attuali e futuri, della Fondazione presenti nel portale.
A seguito della presentazione dell’Autocertificazione verranno assegnati immediatamente 15 CFP. Si segnala, tuttavia, che la totalità delle autocertificazioni presentate saranno soggette ad attività di verifica e controllo da parte del CNI, con la possibilità di una rideterminazione dei CFP assegnati, che avverrà comunque entro il 30 giugno 2022.
Secondo quanto previsto dal Regolamento per l’aggiornamento della competenza professionale e dal Testo Unico 2018, saranno accettate solo ed esclusivamente le autocertificazioni in cui siano descritte dettagliatamente le attività di aggiornamento svolte in relazione ad una o più specifiche attività/incarico professionale dimostrabili, comprese le attività a carattere professionale svolte nell’ambito di un rapporto di lavoro dipendente.
Per agevolare gli iscritti nella compilazione dell’Autocertificazione ed ovviare alle criticità rilevate durante le attività di verifica e controllo sulle Autocertificazioni relative al 2020 (cfr. Circolare CNI n. 793 del 19/10/2021) si allegano alla presente alcune brevi istruzioni di compilazione corredate da esempi pratici.
Il Consiglio ha deciso di mantenere invariato rispetto all’anno scorso il diritto di segreteria per la presentazione dell’Autocertificazione dell’Aggiornamento informale legato all’attività
professionale dimostrabile nell’anno 2021 (art. 5.2 Testo Unico 2018), necessario per la gestione delle istruttorie ed il processo di verifica e validazione delle Autocertificazioni e per le attività di supporto e gestione dell’attività formativa (7 euro, IVA esente). Tale diritto di segreteria potrà essere corrisposto direttamente in piattaforma con carta di credito o bonifico (Sepa Direct).
Sempre a partire dal 10 dicembre 2021 e fino al 31 marzo 2022 sarà possibile per gli Iscritti inviare la richiesta per il riconoscimento degli altri CFP Informali (art.5.3 Testo Unico 2018) connessi alle pubblicazioni ed alle altre attività qualificate nell’ambito dell’Ingegneria svolte nel corso del 2021: pubblicazioni di articoli, monografie, contributi su volume; concessione di brevetti; partecipazione qualificata a commissioni e gruppi di lavoro; partecipazione a commissioni esami di stato per l’esercizio della professione e partecipazione a interventi di carattere sociale (si veda Riepilogo allegato). Tutte le istanze relative ai CFP Informali presentate, come accaduto per quelle del 2020, saranno sottoposte ad attività di verifica e controllo. Per la presentazione delle richieste di riconoscimento di questi altri CFP informali (art.5.3 del testo unico 2018), il Consiglio Nazionale ha deliberato, anche per il 2021, di azzerare il diritto di segreteria previsto.
Si rammenta, infine, che fino al prossimo 31 gennaio 2022 sarà possibile presentare domanda per il riconoscimento di CFP formali (Dottorati, Master, Insegnamenti universitari.

 

allegato AUTOCERT CFP

css.php