Archivio di marzo 2021

Istituzione del Premio Tesi di Laurea “Ingenio al Femminile” – Prima edizione, Anno Accademico 2019-2020

Istituzione del Premio Tesi di Laurea “Ingenio al Femminile” – Prima
edizione, Anno Accademico 2019-2020

l’Italia, attraverso le proprie rappresentanze istituzionali presso le Nazioni Unite, ha da tempo
sottoscritto l’Agenda ONU 2030 per lo Sviluppo Sostenibile. Tale Agenda si sviluppa lungo
diciassette linee direttrici, denominate Obiettivi (Sustainable Development Goals) e tutte le
istituzioni pubbliche nazionali sono chiamate ad ispirare la propria attività ad essi nel
presente decennio. Il Consiglio Nazionale degli Ingegneri non intende sottrarsi a tale sfida,
importante per il futuro del nostro Paese e del mondo intero.
Fra gli Obiettivi di sviluppo vi è l’Obiettivo 5: «Raggiungere l’uguaglianza di genere ed
emancipare tutte le donne e le ragazze». Tale obiettivo si declina a sua volta in un insieme di
traguardi, fra cui il Traguardo 5.5: «Garantire piena ed effettiva partecipazione femminile e
pari opportunità di leadership ad ogni livello decisionale in ambito politico, economico e della
vita pubblica».
Dal 2013 il Progetto “Ingenio al Femminile”, curato dalla Consigliera CNI Ania Lopez, ha
come scopo la valorizzazione della figura dell’ingegnere donna. Possiamo affermare che a
distanza di anni il ruolo e l’importanza delle figure femminili all’interno della nostra categoria
è sicuramente aumentato, grazie anche all’impegno nel portare avanti tale Progetto.
Nel quadro comune dell’Agenda 2030 e del Progetto “Ingenio al Femminile”, all’interno del
Comitato Donne Ingegneri del CNI, nasce l’iniziativa di istituire un Premio annuale, destinato
alle migliori tesi di laurea triennale e magistrale in ingegneria, elaborate su tematiche che
verranno individuate di anno in anno dal Consiglio Nazionale degli Ingegneri.
Il 2021 vedrà la Prima Edizione del Premio, destinato a tesi di laurea sostenute nell’Anno
Accademico 2019-2020 con tema «La sostenibilità in tutti i settori dell’Ingegneria per il
raggiungimento degli Obiettivi dell’Agenda 2030».
L’Anno Accademico trascorso è stato segnato dalla pandemia che ha modificato le normali
modalità didattiche e di ricerca: ma proprio per questo, ci sembra importante dare subito un
segnale di vicinanza e di supporto a tutte le neolaureate italiane in ingegneria, triennali e
magistrali.
Per i dettagli del Premio, che prevede l’assegnazione alle migliori tre tesi di laurea di piccole
somme in denaro di valore decrescente, è consultabile il bando all’indirizzo web
bando.ingenioalfemminile.it

Misure urgenti in materia di sostegno ai soggetti titolari di partita IVA – Contributo a fondo perduto

Con il decreto legge n. 41 del 22 marzo 2021 (c.d. decreto “Sostegni”) sono state introdotte
misure destinate a sostenere le attività economiche e professionali danneggiate dal
perdurare dell’emergenza sanitaria.
All’art. 1 del decreto è infatti previsto che, al fine di sostenere gli operatori economici colpiti
dall’emergenza epidemiologica “Covid-19”, è riconosciuto un contributo a fondo perduto
anche a favore dei soggetti titolari di partita IVA, residenti o stabiliti nel territorio dello Stato,
che svolgono attività professionale.
La determinazione della misura del contributo avviene sulla base di criteri che, dettagliati nei
commi 4 e segg. dell’art. 1 del decreto citato, prendono come riferimento la diminuzione del
fatturato medio mensile verificatasi durante l’intero anno 2020 rispetto al 2019, con
eccezione dei soggetti che abbiano attivato la partita IVA dal 1 gennaio 2019, ai quali il
contributo spetta anche in assenza della diminuzione di fatturato.
Il contributo, data la natura dello stesso, non concorre alla formazione della base imponibile
delle imposte sui redditi (art. 1, comma 7 d.l. 41/2021) e deve essere richiesto,
esclusivamente per via telematica, con le modalità di compilazione e trasmissione definiti dal
provvedimento del direttore dell’Agenzia delle entrate del 23 marzo 2021.
Nel provvedimento, che si allega , è contenuta un’utile guida che
indica le condizioni per usufruire della misura di sostegno e le modalità di presentazione
dell’istanza, che, anche a mezzo di intermediario, deve essere inviata, a pena di decadenza,
entro sessanta giorni dalla data di avvio della procedura telematica per la presentazione
della stessa, operativa dal 30 marzo 2021.

Guida contributo fondo perduto

QUOTA ISCRIZIONE ALBO 2021 – SCADENZA 31/05/2021

Quest’anno il pagamento della quota di iscrizione è stato posticipato al 31 Maggio 2021.

€  170,00   per tutti gli iscritti

€  70,00  quota ridotta per i primi 3 anni di iscrizione e per gli iscritti da oltre 40 anni

Esonerati gli ultraottantenni di età anagrafica

Le modalità per il versamento saranno comunicate a tutti gli iscritti entro il mese di Aprile

Chi desidera ricevere il bollettino tramite mail può comunicarlo inviando un messaggio a:

pagamenti@ordineingegnerirovigo.it

 

Eventi di Aprile 2021 Ordine Ingegneri

09/04/2021 Luogo/Ente: Online/Ordine Ingegneri di Rovigo

Descrizione:

Seminario: POSSIBILI SCENARI E CONSEGUENZE DEL CAMBIAMENTO CLIMATICO

Luogo: online

Orario :  16.30-19.30

CFP: 3

Gratuito

Seminario riservato solo agli iscritti dell’Ordine Ingegneri di Rovigo

Allegati: Programma
Links correlati: link per l’iscrizione

 

—————————————————————————————–

14/04/2021 Luogo/Ente: Online/Ordine Ingegneri di Rovigo

Descrizione:

BIM – Digitalizzazione degli Appalti Pubblici

Luogo: online

Orario :  09.00-12.00

CFP: 3

Evento a pagamento:  €  50,00  (esente IVA art. 10 DPR 633/72)

Riservato ai  Liberi professionisti/ Pubbliche Amministrazioni/Stazioni Appaltanti

 

Per l’iscrizione inviare a segreteria@ordineingegnerirovigo.it il modulo di iscrizione e la copia del versamento

Allegati: Programma,  Modulo iscrizione con dati per bonifico

Sussidi Covid, eventi coperti fino al 30 aprile – Inarcassa

Il Consiglio di Amministrazione di Inarcassa, nella riunione del 26 febbraio 2021, ha prorogato i termini per il riconoscimento del sussidio per contagio da Covid-19 a tutti gli eventi insorti entro il 30 aprile 2021, data in cui – ad oggi – è prevista la cessazione dello stato di emergenza. Le prestazioni saranno liquidate in ordine cronologico, in base alla data di presentazione delle domande, nei limiti dello stanziamento deliberato dal CND.

 

(nodo periferico Inarcassa ZC)

Polizze sanitarie al 31 marzo

Inarcassa e Intesa Sanpaolo RBM Salute, per meglio rispondere alle esigenze degli Associati, hanno prorogato al 31 marzo 2021 i termini per l’adesione e l’estensione dei piani sanitari base e integrativi, precedentemente fissati al 28 febbraio. Ricordiamo che lo stesso termine del 31 marzo è valido anche per i pensionati non iscritti che desiderino aderire al piano base.

 

 

(Nodo periferico Inarcassa ZC)

Bando prestiti d’onore 2021 – Inarcassa

Dal 1° aprile 2021 saranno disponibili i nuovi bandi dei Prestiti d’onore, per gli associati under 35 e le professioniste madri di figli in età scolare, fino a € 15.000, con il 100% degli interessi a carico di Inarcassa.

 

(nodo periferico Inarcassa ZC)

Aggiornamento dell’elenco delle zone sismiche del Veneto

Con Deliberazione di Giunta Regionale 244 del 09/03/2021, pubblicata nel BUR 38
del 16 marzo 2021, è stato approvato l’aggiornamento dell’elenco delle zone sismiche del Veneto, ai
sensi dell’art. 65, comma 1, della L.R. 7 novembre 2003, n. 27, di cui alla D.G.R./CR 1 del
19/01/2021.
La nuova zonazione sismica entrerà in vigore decorsi 60 giorni dalla data di pubblicazione sul BUR
della citata DGR n. 244/2021;

 

Lettera Regione Veneto

css.php